Rob Melville nominato Design Director di McLaren Automotive

30 May 2017

  • Rob Melville chiamato a ricoprire la posizione di Design Director, riferirà direttamente al COO, Dr. Jens Ludmann.
  • Entra nella società nel 2009 ed è il creatore della premiata Sports Series e della seconda-generazione Super Series. 

McLaren Automotive è lieta di annunciare la promozione di Rob Melville a Design Director con effetto immediato.  Riporterà direttamente al Chief Operating Office (COO) Dr. Jens Ludmann. 

Rob è entrato a far parte di McLaren Automotive nel 2009 come Senior Designer,  per poi nel 2014 assumere l’incarico di Chief Designer.  Durante i suoi anni in McLanren  Rob ha lavorato al progetto McLaren P1™ ,  l’evoluzione della 12C, 650S e la 675LT, ed è il responsabile per la Sport Series, la quale ha vinto nella categoria Best of the Best nel 2016  l’ambito Red Dot design Award.  Più recentemente ha diretto il design della 720S, primo modello della seconda-generazione Super Series. 

In quanto Design Director (Direttore del Design), il suo nuovo ruolo rende Rob responsabile dello sviluppo della strategia, della filosofia e dei principi del design che lo porta a lavorare con i reparti di ingegneria e della produzione, tanto quanto le squadre studiano le esigenze del cliente.  Il piano industriale nominato Track22 ha promesso 14 ulteriori modelli o derivati. 

Rob ha commentato: “Sono entusiasta di essere stato nominato Design Director di McLaren Automotive.  Mi ricordo quando ho ricevuto la telefonata offrendomi di unirmi a McLaren nel 2009 e la gioia che ho provato allora è la stessa che provo oggi.  Abbiamo sviluppato un team di Design fantastico e abbiamo integrato una filosofia del design per la quale sono molto coinvolto.  Ho sempre creduto che un grande design racconta una grande storia ed è quello che sviluppiamo qui in McLaren.  Sono incredibilmente fiero.” 

Recentemente Rob ha creato le solide basi del design di McLaren Automotive che comunicano il DNA attraverso il processo del design.  Pilastri che formano l’ethos principale dal quale la squadra crea dei prodotti emozionante che raccontano tramite la loro storia visiva la loro funzionalità. 

Realizzati sotto la direzione di Rob, i pilastri di design contraddistinguono i principali principi di progettazione “dove tutto ha una ragione”, i gioielli funzionali, la verità ai materiali, le proporzioni perfette e poi; serve  essere sempre  coraggiosi. 

Prima di McLaren, Rob ha iniziato la sua carriera in  Jaguar Land Rover dove i suoi schizzi e i suoi modelli in argilla sono stati scelti per il Concept Vehicle LRX (prototipo di vettura) che portò poi alla vettura di serie Evoque.  Successivamente, entra in GM come Senior Designer presso l’ Advanced Desing Group con sede in Inghilterra.  Come elemento chiave nella squadra creativa, è stato responsabile per l’evoluzione e per la realizzazione dei principi e della filosofia del Design del progetto Cadillac Converj. 

Frank Stephenson a deciso di lasciare McLaren Automotive.  La società gli augura il meglio per il futuro e lo ringrazia per tutto il contributo che ha dato alla società. 

Fine 

Note per gli Editori:

Immagini ad alta risoluzione relative a questo comunicato stampa possono essere scaricate dal sito per i media di McLaren Automotive – cars.mclaren.press 

McLaren Automotive:

McLaren Automotive è un costruttore britannico di auto sportive di lusso dalle alte prestazioni ubicato presso il McLaren Technology Centre (MTC) a Woking, nel Surrey.  Negli ultimi 30 anni McLaren ha introdotto l’uso della fibra di carbonio nella produzione di veicoli, e dal momento dell’introduzione di un telaio in carbonio su vetture da competizione o da strada rispettivamente nel 1981 con la McLaren MP4 / e nel 1993 con la McLaren F1,  McLaren non ha più costruito una macchina senza un telaio in fibra di carbonio. 

Dopo il lancio globale della società nel 2010, McLaren Automotive ha introdotto l’innovativa 12C nel 2011, la 12C Spider nel 2012, seguite nel 2013 da un’edizione limitata della McLaren P1.  In linea con il piano che prevede la presentazione di un nuovo modello ogni anno, la casa ha presentato la 650S Coupé e la 650S Spider nel 2014, mentre il 2015 si è rivelato essere un anno di crescita per la gamma di prodotti senza precedenti con il lancio di 5 nuovi modelli attraverso le 3 gamme prodotti. La 675LT coupé vettura in serie limitata ha fatto il suo debutto al Salone di Ginevra con la vettura McLaren P1 GTR omologata solo per la pista, la quale con I suoi 1,000 cavalli, è diventata il modello più potente mai prodotto dalla marca.  La tanto attesa Sports Series è diventata la terza – ed ultima – serie nella gamma prodotti di McLaren con la 570S Coupé e la 540C Coupé presentate al New York Autoshow ed al Autoshow di Shanghai rispettivamente, a meno di un mese di distanza.  La fine del 2015 ha visto la presentazione del quinto modello, la 675LT Spider, la quale è stata sviluppata dietro la domanda dei clienti.  L’anno ha anche visto la fine della produzione del primo modello della Ultimate Series quando la 375a unità della McLaren P1™ è stata completata cosi chiudendo un anno importante per il marchio inglese.  Il 2016 ha continuato dove il 2015 si era fermato con l’introduzione della 570GT  - una seconda versione per la Sports Series  ed essere la vettura più lussuosa mai costruita da McLaren, e con essa sono arrivate anche le  la 570S GT4 e la 570S Sprint entrambe versioni da pista.  Il 2016 è stato anche l’anno dell’annuncio del nuovo business plan di McLaren denominato Track22, che prevede un investimento di 1 miliardo di sterline nella Ricerca e Sviluppo per arrivare a presentare 15 nuovi  modelli o derivati per la fine del 2022, dei quali almeno il 50% saranno equipaggiati con tecnologia ibrida.  L’aumento delle vendite ha fatto si che il McLaren Production Centre annunciasse la creazione del doppio turno per la produzione e nonché il terzo anno consecutivo di redditività della società in soli sei anni di attività.  A marzo del 2017,  al Salone Internazionale di Ginevra, con l’anteprima mondiale, è stata introdotta la seconda-generazione della Super Series, La McLaren 720S. 

I Partner di McLaren Automotive       

Per sostenere lo sviluppo, la realizzazione tecnica e la produzione della sua gamma di acclamatissime e innovative auto sportive, McLaren Automotive collabora con società leader nel mondo famose per le loro competenze specialistiche e tecnologie avanzate. Queste includono AkzoNobel, Pirelli, and SAP. 

Per maggiori dettagli si consiglia di visitare il sito web cars.mclaren.com 

Further information:

Wayne Bruce
Global Communications & PR Director | McLaren Automotive Limited
Phone: +44 (0) 1483 261500
Mobile: +44 (0) 7768 132429
Email: wayne.bruce@mclaren.com

Amel Boubaaya
European Communications & PR Manager | McLaren Automotive Limited
Phone: +44 (0) 1483 261500
Mobile: +44 (0) 7920 531357
E-mail: amel.boubaaya@mclaren.com

Federica Bruno
PR Consultant South Europe | McLaren Automotive Limited
Phone: +33  6 19251664
Email: federica.bruno@mclaren.com

Media website: cars.mclaren.press
Facebook: www.facebook.com/mclarenautomotive
Twitter: www.twitter.com/McLarenAuto
You Tube: www.youtube.com/mclarenautomotivetv